Distretto 2 Alto Vicentino vai alla home page di ULSS 7 'Pedemontana'

Impegnativa di cura domiciliare (ICD)

 

La Regione Veneto, con la DGRV 1338/2013 del 30 luglio 2013 e seguenti, ha modificato le modalità di erogazione dei contributi previsti per le cure domiciliari per persone non autosufficienti anziane o disabili.


Che cos'è l'ICD?

L'Impegnativa di Cura Domiciliare (ICD) è un contributo (che può essere erogato in forma economica oppure di servizi) destinato alle persone non autosufficienti anziane o disabili assistite al proprio domicilio e ai loro familiari.

Serve ad acquisire prestazioni di supporto e assistenza nella vita quotidiana a casa, ad integrazione delle attività di assistenza domiciliare dei Comuni e dell'Azienda ULSS.

 

Sono previste 5 tipologie di ICD:

  • Impegnativa ICDb: per utenti con basso bisogno assistenziale, verificato dalla rete dei servizi sociali e dal Medico di Medicina Generale (SvaMA semplificata), con ISEE socio-sanitario inferiore a Euro 16.700,00 (e una seconda soglia di  Euro 23.900,00 applicata in caso di possesso di prima abitazione e pertinenze, come da conteggio precisato nell'allegato A della DGR n. 1047/2015).

         Il contributo mensile è di Euro 120,00.

  • Impegnativa ICDm: per utenti con medio bisogno assistenziale, verificato dal Distretto Socio Sanitario, con presenza di demenze di tutti i tipi accompagnate da gravi disturbi comportamentali rilevabile dal profilo SVaMA e Scheda NPI, con ISEE socio-sanitario inferiore a Euro 16.700,00 (e una seconda soglia di  Euro 23.900,00 applicata in caso di possesso di prima abitazione e pertinenze, come da conteggio precisato nell'allegato A della DGR n. 1047/2015).

         Il contributo mensile è di Euro 400,00.

  • Impegnativa ICDa: per utenti con alto bisogno assistenziale, verificato dal Distretto Socio Sanitario, con disabilità gravissime e in condizione di dipendenza vitale che necessitano a domicilio di assistenza continua nelle 24 ore (es. SLA, stati vegetativi, dipendenza da apparecchiature elettromedicali), con ISEE socio-sanitario inferiore a Euro 60.000,00.

         L'entità del contributo è variabile in funzione del reddito.

  • Impegnativa ICDf: in precedenza erano chiamati "progetti di vita indipendente" (L. 162/1998), per utenti con grave disabilità fisico-motoria in età adulta con capacità di autodeterminazione. L'ICDf è uno strumento che finanzia progetti di aiuto alla persona gestiti direttamente dagli interessati, sulla base di progetti personalizzati. L'entità del contributo è variabile in funzione del reddito (ISEE) e del punteggio di gravità a seguito compilazione Scheda SVaMDi, definito in sede di UVMD.

         Il contributo consiste nel rimborso delle spese sostenute e debitamente documentate.

  • Impegnativa ICDp: in precedenza erano chiamati "interventi di promozione dell'autonomia personale e di aiuto personale" (DGRV 1859/2006), per utenti con grave disabilità psichica e intellettiva. L'ICDp ha l'obiettivo di sostenere la persona e la famiglia nel mantenere il miglior livello di qualità di vita possibile, favorendo la permanenza e l'integrazione nel proprio ambiente di vita. L'ICDp viene erogata sotto forma di servizi alla persona.

         E' necessario presentare l'attestazione ISEE socio-sanitario.

 

Per informazioni dettagliate sulle tipologie di ICD, sui requisiti specifici necessari per la richiesta e sui contributi erogati, consultare la DGRV 1338/2013 e la DGR 1047/2015 presenti nel menù a lato.

 

Fascia di popolazione a cui si rivolge

In generale, il riconoscimento del diritto all'ICD è condizionato dall'accertamento di:

  • condizione di non autosufficienza sotto i profili sanitario e sociale che evidenzia la necessità di un particolare supporto, attraverso l'aiuto fornito da altra persona in una o più attività della vita quotidiana;
  • sufficiente adeguatezza del supporto erogato dalla famiglia, direttamente o indirettamente, e/o dalla rete sociale a copertura delle esigenze della persona;
  • condizione economica della famiglia o della persona, contenuta entro i limiti ISEE (sopraspecificati);

Inoltre, sono necessari i requisiti specifici relativi a ciascuna tipologia di ICD, che sono indicati nel modulo di domanda.

 

Come si ottiene l'ICD?

Per ottenere l'ICD è necessario presentare domanda presso:

 

Per le tipologie B e M:

 

       gli sportelli dei Servizi Sociali del proprio Comune

       di residenza    

 

 

 

Per la tipologia A e SLA:

 

        Azienda ULSS n. 4 - Centrale Operativa Territoriale

Centro Sanitario Polifunzionale Thiene via Boldrini n. 1  

telefono: 0445388149 - 0445388169

email: simone.pauletto@ulss4.veneto.it

Per la tipologia F:

 

        Azienda ULSS n.4 - Unità Operativa Disabilità

Centro Sanitario Polifunzionale - Thiene via Boldrini n. 1

telefono: 0445388970

email: cinzia.barbieri@ulss4.veneto.it

 

 

 

 

 

Per la tipologia P:

        Azienda ULSS n. 4 - Unità Operativa Disabilità

Centro Sanitario Polifunzionale Thiene via Boldrini n. 1

telefono: 0445388970

email: cinzia.barbieri@ulss4.veneto.it

 

        Azienda ULSS n. 4 - SILAS Servizio Integrazione

        Lavorativa Area Svantaggio

c/o Casa della Salute - Schio via Righi

telefono: 0445634635 - 0445634620

email: damiano.valente@ulss4.veneto.it


 

 

Il modulo per la domanda è disponibile nel menù a lato e presso l'Azienda ULSS e i Comuni.
Possono presentare la domanda i diretti interessati, i familiari o le persone che ne hanno la rappresentanza.
Alla domanda deve essere sempre allegata l'attestazione ISEE socio-sanitario.

 

Per tutte le situazioni è prevista una prima valutazione, da parte dell'Assistente Sociale e del Medico di Medicina Generale.

La domanda si può presentare in qualsiasi momento ed è valida anche per gli anni successivi, previa verifica del mantenimento dei requisiti richiesti e della condizione economica (ISEE).

L'eventuale assegnazione della ICD è subordinata alla posizione in graduatoria e alla disponibilità del relativo finanziamento.

 

 

Legenda:

ICD

Impegnativa Cura Domiciliare

SVaMa

SVaMDi

Scheda di Valutazione Multidimensionale

Scheda di Valutazione Multidimensionale delle persone Disabili

UVMD

Unità Valutativa Multi Dimensionale

Scheda NPI

Scheda Neuropsichiatrica Inventory

ISEE

Indicatore della Situazione Economica Equivalente

DGRV

Delibera Giunta Regionale del Veneto

 

Ultimo aggiornamento 28/07/2017
Ultima modifica: 24/09/2018 Azienda ULSS n.7 "Pedemontana" - Sede legale Via dei Lotti, 40 - 36061 Bassano del Grappa - C.F. e P.Iva 00913430245

Note legali XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido!

La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 3 e ULSS 4 si uniscono nella nuova

ULSS 7

PEDEMONTANA